Approvata la nuova legge regionale sulle consorterie

Siamo felici di informarvi che è stata finalmente approvata la legge regionale sulle consorterie

L’impianto generale della legge si basa sulla proposta alla cui stesura abbiamo attivamente contribuito attraverso il tavolo di lavoro istituito tre anni fa presso l’Assessorato all’agricoltura e a cui hanno preso parte anche gli ordini professionali della Valle.

L’applicazione di questa legge regionale richiederà d’ora in avanti un grande impegno per conseguire rapidamente il riconoscimento delle consorterie valdostane come soggetti di diritto privato.

Dobbiamo purtroppo rimarcare come, nella fase finale dell’esame della normativa da parte del Consiglio regionale, siano state apportate alcune modifiche che hanno ridotto l’apporto, che ritenevamo essenziale, da parte della neonata associazione Réseau des consorteries valdôtaines che ha assunto il compito di rappresentare complessivamente gli interessi delle nostre consorterie. Si è preferito accentrare sulla Regione il ruolo gestionale delle procedure di riconoscimento che avevamo sperato si potessero invece sviluppare in maniera maggiormente autonoma da parte dei nostri domini collettivi.

Pazienza.

Non faremo per questo venire meno il nostro sostegno in questa delicata fase che attraverseranno i nostri beni comuni rurali e svilupperemo a partire dalle prossime settimane un’opera capillare di sensibilizzazione e informazione.

L’impegno di ABC resta quello di agire come stimolo perché dopo questo risultato non si ritorni alle difficoltà che per decenni ha conosciuto il settore proprio perché appesantito dall’intervento della mano pubblica che aveva ritardato gravemente il riconoscimento delle consorterie a partire dalla metà degli anni ‘70.

Nell’augurare a tutti una buona estate, vi diamo appuntamento a settembre per dare avvio a una serie di appuntamenti pubblici con cui vogliamo rilanciare un grande e rinnovato impegno collettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.